Pain & Gain – Muscoli e denaro

Posted: 29th July 2013 by Death in Recensioni
Tags:

Interpreti: Mark Wahlberg, Dwayne Johnson, Anthony Mackie, Ed Harris, Tony Shalhoub, Rob Corddry, Rebel Wilson, Ken Jeong, Bar Paly, Peter Stormare
Regia: Michael Bay
Durata: 129 min.
Titolo originale: Pain & Gain
Produzione: USA 2013

VOTO: 

Estate caldissima : neuroni in stato di fusione = scarsa voglia di vedere film : recensioni deliranti.

Sì, insomma, è Michael Bay, quello che internet definisce Satana ma poi i suoi film incassano un casino di soldi. Gusti dimmerda dell’essere umano medio a parte, Pain & Gain è un film di Bay fuori dai canoni, perché è a (relativamente) basso budget, non ci sono robot del cazzo e credo non ci sia neanche un effetto digitale.

La storia pretende di essere vera ma si fa fatica a crederci.
Mark Wahlberg fa un personal trainer grossissimo ma deluso dalla propria vita. Desidera incarnare coi suoi muscoli il vero sogno americano. Decide così, in combutta con due ceffi altrettanto grossi (uno di questi è The Rock, ipertroficamente disumano), di sequestrare un cliente ricchissimo per costringerlo a cedergli tutti i suoi beni.
Il piano sembra facile, ma i tre machos hanno il Q.I. di un pennarello e quindi la vicenda si contorce e si fa ancora più assurda.

Devo dire una cosa.
Solo per il fatto che il film parla di culturisti, a me il film sarebbe piaciuto anche se fosse stato la merda in celluloide. Poi c’è The Rock che fa trazioni alla sbarra, un casino di flexing e a un certo punto, come stacco brevissimo tra una scena e l’altra, i protagonisti si fanno un mix di proteine da 3000 calorie. Durante uno snodo critico della vicenda, The Rock su panca piana commenta con “Sono nel mezzo di una superserie!” mentre Wahlberg, dopo aver mandato in malora il piano, sfoga la frustrazione facendo curl con bicipiti: “Devo darmi una pompata”.
Devo continuare?

Ma non è solo il mio rincoglionimento per la palestra (nonostante pesi 70 kg) ad avermi fatto piacere il film.
Stranamente Bay sembra trovarsi più a suo agio alle prese con una vicenda piccola come questa più che con le Transformerdate. Il ritmo è velocissimo, le situazioni veramente grottesche e io, che ho il senso dell’umorismo di un boia medievale, ho riso parecchio alle stronzate che accadevano sullo schermo.

Ok, il montaggio a volte provoca le convulsioni – è pur sempre Michael Bay del resto – e la seconda parte appare un po’ sbilanciata e tirata per le lunghe, diciamo che se avessero tagliato via 20 minuti nessuno si sarebbe messo a piangere.
Ma Pain & Gain rimane un’ottima black comedy anabolizzata, ben più irriverente delle ormai stereotipate “notti da leoni”, con un trio di protagonisti in ottima forma (in tutti i sensi) e pure qualche debole ma puntuta frecciatina allo squallore dell’american way of livin‘.

Se poi non vi piacciono gli steroidi, fate bene. Natural tutta la vita, anche se poi si pesa 70 kg e si arranca coi manubri da 18. Sempre meglio che pisciare plastilina o guardare i Transformers, beninteso.

PRO
Ipervitaminizzato

CONTRO
Solo per cafoni e fitness-maniaci

Compralo su Amazon in DVD e Blu-ray.

Leggiti anche...

  1. Omonero says:

    Ho sudato anabolizzanti solo a leggere la trama. Con questo caldo metabolizzo anche la fatica degli altri… 😉

  2. Fabio says:

    “Stranamente Bay sembra trovarsi più a suo agio alle prese con una vicenda piccola come questa più che con le Transformerdate” questa frase riassume PERFETTAMENTE il mio pensiero, Bay dimostra che quando vuole sa fare film interessanti e con qualcosa da dire, infatti non concordo con te quando alla voce “contro” dici che il film è adatto solo ai fitness maniaci 🙂 io il mondo delle palestre, steroidi ecc ed è proprio per questo che ho gradito il film, perchè questo mondo lo sputtante ferocemente e fa bene.

    Pain & Gain è un film adatto a chi vuole si divertirsi, ma il divertimento in questo caso va goduto col cervello acceso perchè Pain & Gain non è affatto un film idiota, è un film intelligente che parla di persone molto idiote 😉

  3. Fabio says:

    oops ho fatto errori di battitura, volevo dire che odio il mondo del fitness e che questo film sputtana quel mondo, nella foga di scrivere ho fatto un casino di errori 😀

    • Death says:

      Io sono un fitness maniaco nel senso che mi piace stare in forma e l’allenamento fisico mi provoca godimento, ma come te sono assolutamente contro le bombe e tutta quella merda lì, anche se purtroppo, apprezzando i film action di un certo tipo, indirettamente le foraggio… 🙁

      • Cleaned says:

        Non lo so,
        di base sono un “hardgainer” natural come te… ma negli anni ho molto rivisto il discorso “morale” sugli steroidi. Che facciano male non ci piove ma che utilizzarli sia giocare sporco sticazzi. Io non me la rischio perché nel mio caso specifico non ne vale la pena ma penso ad uno Sly, obbligato “da contratto” a diventare sempre più ipertrofico per Rambeggiare meglio e lo capisco alla grande: essere una “bestia” esemplare a quel punto è il tuo lavoro.

        Sono stati i giganteschi personaggi bombati a farmi venire la fissa del fitness… quindi io non mi limito a foraggiarli, li venero come dei greci! 🙂

        E comunque, a prescindere da agonismo e action-movie, sono addirittura arrivato a rispettare la scelta del matto ossessionato che si bomba perché vuole diventare grosso a QUALUNQUE costo.

        • Death says:

          Naturalmente ognuno fa con il proprio corpo ciò che crede! 🙂 Inoltre gli steroidi da soli non bastano, bisogna anche farsi il culo in palestra per avere un determinato fisico: comprendo appieno il tuo discorso e cinematograficamente parlando non posso che concordare altrimenti sarei un’ipocrita, vista la mia fissa per i bombati nei film 😀

  4. Fabio says:

    ahahah no ma guarda anche io tempo fa andavo in palestra, ora non ho più molto tempo e quando posso vado giusto a correre o a farmi una bella passeggiata 😉

    Io critico appunto l’ambiente dei dopati e degli esaltati, personaggi che in questo film vengono giustamente presi x il culo XDXDXD

  5. zio adams says:

    Sono d’accordo con la recensione, è stato un film pienamente godibile. Ho anche apprezzato la recitazione di teh Rock. Volevo dirti poi che la storia è vera, in parte almeno. Cioè, è stata ovviamente un po’ modificata, ma è vero che è successo, infatti ci sono state molte critiche per via del tono dato al film che comunque sta parlando di una strage realmente accaduta. Se non sbaglio i parenti delle vittime e lo stesso investigatore privato hanno fatto parecchio casino tentando di boicottare il film. Non ricordo bene altro perchè è roba vecchia (qua è uscito un bel po’ in ritardo -.-)

    • Death says:

      Sì sì, ho letto qualche articolo così come nei titoli di coda si vedono i veri Lugo e company 🙂 Credo (spero) però che certe cose se le siano inventate di sana pianta, tipo costumi da ninja e cose simili, perché davvero si fa fatica a crederci 😀
      Ed effettivamente ho pensato anche io al fatto che, nonostante i toni grotteschi, in fondo della gente è stata ammazzata realmente… abbastanza straniante e forse offensivo, ma io ho l’umorismo del boia, quindi… 😀

  6. Babol says:

    Ne leggo bene ovunque, toccherà proprio recuperarlo…

  7. Lupokatttivo says:

    Ola amigo, non potevo mancare

  8. Lupokatttivo says:

    Ops mi si e’ troncato il messaggio a meta’ … Dicevo il trailer mi aveva gasato parecchio, ma non essendo un fan della sala cinematografica mi tocchera’ aspettarlo in dvd/br….il che’ significa che lo vedro’ quest’inverno…speriamo che la visione non mi rinfreschi troppo altrimenti mi ci vorra’ una copertina di lana

    • Death says:

      La visione in sala è fresca per via dell’aria condizionata, ma vedere il film in inverno e non poter sfoggiare canottiere e abbronzatura a fine proiezione è una tortura 😀
      Cerca di andare assolutamente ora che il clima è propizio!

  9. Visto! Posso dire che me lo asspettavo gia’ dal trailer si vedeva che e’ un Filmone. Ho riso come un matto. The Rock e’ sempre piu’ enorme sono preoccupato per la sua salute.

  10. negrodeath says:

    Visto ieri sera, fantastico! Sapevo che avrei trovato una recensione adeguata qui dentro!