Fast & Furious 6

Posted: 29th May 2013 by Death in Recensioni
Tags:

Interpreti: Vin Diesel, Paul Walker, Dwayne Johnson, Michelle Rodriguez, Jordana Brewster, Tyrese Gibson, Ludacris, Sung Kang, Luke Evans, Gina Carano, Gal Gadot
Regia: Justin Lin
Durata: 130 min.
Titolo originale: id.
Produzione: USA 2013

VOTO: 

Diventato ormai seriale alla stregua di un film slasher, Fast & Furious torna prepotente sul grande schermo con un sesto capitolo che ha il non facile compito di superare in tamarragine l’esagerato numero 5, quello dove una cassaforte in titanio trainata da una macchina radeva al suolo mezza città, per intenderci.
Justin Lin, ormai stabile in cabina di regia, riesce nell’impresa e confeziona una pellicola decisamente “troppo”: troppo sopra le righe, troppo fracassona, troppo tabbozza, troppo divertente.

La trama, come al solito, non conta più di tanto se non a far muovere gli ingombranti personaggi. Una gang di superladri capitanata da Luke Evans compie spettacolari rapine motorizzate, così The Rock, ormai talmente muscoloso da aver trasceso l’essere umano, gli sguinzaglia contro Toretto e company, gli unici in grado di reggere le stesse velocità.
Per più di due ore sgommano un’infinità di automobili – i modelli li ignoro, perché di macchine mi frega un cazzo -, altrettante si schiantano e molto spesso vengono coinvolti mezzi fuori parametro, come un carro armato e un grosso aereo cargo, nelle due esplosive sequenze clou del film che giustificano i 160 milioni di budget.

I livelli di assurdità raggiunti sono tali che Fast & Furious 6 infrange con sprezzo parecchie leggi gravitazionali e spazio-temporali, tra Vin Diesel volanti (sia in attacco che in salvataggio) e piste d’aeroporto lunghe 50 kilometri (qualcuno l’ha calcolato…).
Inutile lamentarsi, bisogna staccare il cervello prima di approciarsi ad un film simile. Solo così ci si può godere il cafonissimo spettacolo senza dover urlare “Ma che cazzo!!!” ogni 5 minuti.

Piuttosto che riproporre l’ennesimo feticismo motoristico per gli smanettoni ansiosi di lucidarsi la marmitta, F&F6 sceglie inoltre di introdurre alcune sfiziose varianti per rendere l’esperienza godibile a un pubblico più vasto. Così non mancano le scene di calci in faccia e grappling in puro stile MMA (nel cast Gina Carano e Joe Taslim, l’indonesiano spaccatutto di The Raid) e dei simpatici diversivi comici col negrissimo Tyrese mattatore assoluto.
A lui spetta la battuta migliore del film, quando esclama a un sudatissimo The Rock che incombe minaccioso “Presto, nascondete l’olio per bambini!”

Il resto lo fa il cast al gran completo. Come già detto, The Rock è così grosso e unto che sembra fatto al computer, Vin Diesel ti aspetti ormai che pronunci solo aforismi esistenziali da uomo vissuto, vittima di uno sciacallaggio social spregiudicato, e Paul Walker ha come sempre la faccia e il carisma degni di una pubblicità di chewing-gum. Tyrese e Ludacris sono appunto le spalle comiche “yo!” e Sung Kang ha senso di esistere solo in quanto innesco di qualcosa di molto grosso.

L’ultimissima scena sembra infatti suggerirci quale strada percorrerà Fast & Furious 7.
Ci ricolleghiamo a Tokyo Drift, con un colpo di scena fenomenale che rischia di far crollare la sala dal boato che scatena. Non voglio scendere nei dettagli, ma decisamente non vedo l’ora di vedere cosa saranno in grado di combinare, con simili premesse…

PRO
Esagerato alla sesta

CONTRO
L’attesa per il settimo episodio

Leggiti anche...

  1. negrodeath says:

    D’accordo pixel per pixel. Soprattutto sul “contro”… l’attesa si fa frenetica, mi consolo col cofanettone dei cinque episodi appena comprato!

  2. bradipo says:

    io credo che mi sono fermato al terzo ma mi stai mettendo voglia!

  3. Fabio says:

    uhm addirittura 4 teschi??? per me questa è uan serie passabile giusto per farsi 1h e mezza di relax, il primo carino, il secondo e il terzo li ho saltati a pie pari, il 4 e il 5 decenti, ma non di più.

    • Death says:

      Questo è il più folle di tutti, c’ha sequenze davvero fuori di testa! Ovviamente, se non piace il genere, è una visione insopportabile! 😀

  4. Fabio says:

    mah il genere mi piace anche, ma i fast and furious sono cmq action patinati, finto cafoni, in realtà fighetti, i veri action degli ultimi anni con la A maiuscola sono gli Expendables i quali si pappano a colazione sti pirletti con le macchine 😛

  5. JoeM says:

    Fast and Furious è la Saga Action del millennio, il resto sono chiacchiere.
    La Saga dei Mercenari è un capolavoro per molteplici motivi, ma si basa sul fattore nostalgia, se non si hanno le basi storiche (leggi. se non si è cresciuti a pane e Rambo) l’effetto magia sfuma, è un film che vive della Gloria dei suoi creatori.

    Fast guarda avanti, è l’unica serie “nuova” che è riuscita ad imporsi nell’immaginario action post 2000, modernizzando l’esagerazione degli anni 80′ e l’aggressività dei 90′. E visto che negli ultimi anni gli action sono diventati patinati da una parte e finto documentaristici dall’altra, è una vera e propria manna dal cielo.

    Sesto esageratissimo, come deve essere, nel settimo magari faranno saltare intere città! 😀

    • Fabio says:

      uhm, saga action del millennio????

      Ho molti dubbi…

      Per me, una saga anche simpatica, ma che la si guarda e la si dimentica subito dopo, almeno per me è così.

      I mercenari, nostalgia o meno, son action che rimangono nel cuore degli appassionati

  6. JoeM says:

    be fabio, non c’è altra saga puramente action che ha avuto il seguito di f&f in questo primo decennio del ventunesimo secolo. ok non piace a tutti ma il successo è innegabile e si, rimangono anche questi film nel cuore degli appassionati (visti i milioni di soldini che entrano ad ogni episodio).

    poi attenzione, non voglio assolutamente screditare l’operato di Sly, ci mancherebbe! Adoro I Mercenari e reputo il secondo capitolo uno dei film d’azione piu belli di sempre, però adoro anche Fast and Furious. 😛

  7. Fabio says:

    ah si si che abbia molto seguito non vi è dubbio e secondo me il successo che ha è immeritato.

    Mia opinione ovviamente 😉 ma per me restano filmetti e nulla più, la bilogia di Sly, Machete, Drive Angry questi per me sono super action usciti negli ultimi anni 😉

  8. Death says:

    Gli Expendables sono una saga action del millennio corrente ma che affonda le proprie radici in quello precedente 🙂
    Io vedo la saga di Fast & Furious ormai come una sorta di Expendables motorizzato. Inoltre, il dream team ingaggia nuovi personaggi sempre più importanti. Senza dubbio, ha tutte le carte in regola per entrare nella storia del cinema d’azione!
    Sono molto d’accordo con Joe 🙂

  9. Lucia says:

    Spettacolare oltre ogni limite. la tamarrata per eccellenza.
    Ho preferito il quinto però.
    Ma vedere la sequenzona del carro armato, con tutte quelle macchina spappolate dal vero è estasi pura

  10. A me piace un po di piu’ il 5o capitolo forse perche’ la parte Hiest e’ piu’ accentuata o perche’ il tutto ha una trama meno confusa. Comunque quando vedi quello alla fine dici BOOOOM IL MEGLIO DEVE ANCORA ARRIVARE!!!!!

  11. Death says:

    Avete ragione, il 5° è scritto meglio 🙂 Questo però spinge più in alto con le cazzate 😀
    E poi colpaccio di scena finale… HYPEEEEEEEEE