Elysium

Posted: 7th September 2013 by Death in Recensioni
Tags:

Interpreti: Matt Damon, Jodie Foster, Sharlto Copley, Alice Braga, Diego Luna, Wagner Moura, William Fichtner, Talisa Soto, Michael Shanks, Carly Pope
Regia: Neill Blomkamp
Durata: 109 min.
Titolo originale: id.
Produzione: USA 2013

VOTO:

Quando di un film l’unica cosa a rimanerti impressa sono i polpacci di Jodie Foster, significa che qualcosa è andato storto (forse nella mia testa). Ciò fa di me un feticista, oppure Elysium non è tutto ‘sto granché.

Per carità, non mi sentirei di bollarlo come merda, del resto il voto l’avete già visto tutti.
Il nuovo film di Neill Blomkamp, grande promessa dopo District 9, in fondo fa il suo dovere onestamente. Accantona molto presto le pretestuose invettive sociali sulla disparità di classe e si trasforma in un action fantascientifico senza troppe pretese.
Matt Damon monta su di sé un massiccio esoscheletro robotizzato e fa casino affinché i baùscia di Elysium, planetoide orbitante artificiale sul quale vive solo la razza eletta (aka i ricconi), spartiscano le loro risorse (aka capsule mediche capaci di curare qualsiasi morbo, dal cancro alle emorroidi) anche coi poveracci rimasti nelle favelas di un pianeta Terra ormai morente.

Ci sono un tot di temi distopici e derivati dal cyberpunk – c’è pure l’immancabile hacker anarco-insurrezionalista di nome Spider – e un altro tot di scorci in supergrafica 3D affascinanti anche se già visti. Il fatto è che la Foster, che sfoggia pure un ottimo francese tanto per caratterizzare il proprio personaggio da stronza sofisticata, non ha troppo a genio gli immigrati clandestini, così sfrutta un sordido mercenario di nome Kruger (un luridissimo Sharlto Copley, ottimo) per frenare gli esodi degli scafisti spaziali.

Il motore della storia non è tanto riequilibrare le sorti di un mondo ingiusto, quanto il desiderio di aver salvo il culo (Damon finisce rosolato dalle radiazioni e gli rimangono pochi giorni di vita). Poi alla fine vincono i giusti, cioè i poveracci, la situazione si ribalta di brutto, la rivoluzione proletaria vince ecc. ecc.

Il problemone, grossissimo, è Matt Damon. Sarò io, ma il Matt non ce lo vedo a fare l’action-man, tanto più con rasatura da skinhead (proletario) che ne esalta il macrocefalo. Nella prima sequenza a petto nudo, poi, esibisce dei farlocchissimi addominali disegnati con la bomboletta, un vero disastro.

Un altro grosso dito in culo è il montaggio, sempre nelle scene d’azione. In poche parole: non si capisce un cazzo.
Inquadrature mosse guerrilla-style + stacchi d’inquadratura ogni 30 millisecondi = epilessia garantita.
È un peccato che ormai i film action non riescano più a mantenere la camera bella fissa e solida e debbano mandare tutto in malora così. “Eh, ma è più mimetico della realtà, ci si immedesima di più” diranno i sostenitori della Parkinson-Cam.

E io neanche gli rispondo, ché non c’ho più voglia.

PRO
Jodie Foster Big Calves

CONTRO
Matt Damon Fake Abs

Compralo su Amazon in Blu-ray.

Leggiti anche...

  1. Lupokatttivo says:

    Allora, qui e’ questione di capire se district 9 e’ stato pesantemente sopravvalutato e neil e’ un c….ne qualsiasi, oppure se nel momento in cui ha girato elysium si sentiva poco bene. Io elysium non l ho visto ma ho letto talmente male in giro che mi sto facendo un idea. Ho visto invece l opera prima distretto 9 e onestamente non ci ho trovato tutto quell universo di idee che la “cvitica” gli ha attribuito. Ergo…..neil ha avuto fortuna.

    O.t. (Cancellabile allegramente in modifica commento) amigo, ho cambiato blog e indirizzo…ti voglio fra i miei!! Vienimi a trovare!!!!!!!!

  2. Michael Jail Black says:

    Ho sentito al unanimita ovunque che e’ un grande “Mah”. E per fortuna che doveva essere lo sci-fi migliore dopo Blade runner. Avevo il hype a bestia ma adesso credo che aspetero’ il bdrip.

    • Death says:

      Urgh, chiunque abbia paragonato Blade Runner a Elysium dev’essere per forza di cose un tossicomane @_@ Un’altra galassia proprio… 🙂
      Elysium è semplicemente un action ad ambientazione fantascientifica, nulla più. Non nutrivo grosse aspettative e quindi tutto sommato me lo sono anche goduto, tanto dei buchi di trama (o forzature, dipende dai punti di vista) e del messaggio sociale (che si riduce a pochi dialoghi) me ne fregava ben poco 😀

  3. Steven says:

    Sono d’accordo sulla tua denigrazione, il film per quanto mi riguarda è stato una ciofeca colossale a partire dal protagonista a tutto il background decisamente poco sviluppato (e, in termini “ossimorici” sovrabusato) per favorire una sorta di action de sta ceppa con in allegato spunti di riflessione sulle diversità e le ingiustizie sociali (Altri titoli come Equilibrium,e, ebbene si, anche IN TIME giusto per citarne qualcuno, hanno fatto decisamente piu breccia in questo). Avrei ritenuto piu interessante se il regista avesse avuto piu fantasia nel creare piu “dualismo” tra i due mondi, e questo magari provando a creare uno scenario piu ampio del pianeta elysium…che invece si riduce a scarse inquadrature di cortili con piscina alla belleville e una sala congressi per la foster! Il resto, volutamente o meno, si riduce al classico scenario post apocalittico e il viaggio della speranza NON tanto nel pianeta, bensì IN UNA CASA QUALSIASI A CERCARE LA CAPSULA DI DRAGON BALL PER GUARIRE! Infatti a ogni sbarco LA PRIMA cosa che si cerca di fare è di intrufolarsi a mo di banda delle ville in una qualsiasi casa capiti a tiro! Da notare che tutti sanno dove è la capsula, cosa è e come funziona…mah!
    Alla luce di tutto questo ti contesto solo una cosa…perchè allora TRE teschi? NON SI FA COSI’! 😛

    • Death says:

      Concordissimo su tutto, specie per la capsula di Dragon Ball (come ho fatto a non pensarci prima? :D)
      I tre teschi perché se si considera il film per quello che è e non per quello che sarebbe potuto stare (che è un po’ una logica passiva, ma vabbe’) tutto sommato fa la sua figura: c’è una bella faccia deflagrata da una bomba, ci sono i robotti tutti scemi, c’è Kruger che si fa la grigliata e sputa in testa ai passanti, cose così
      E poi si sa che io prima di mettere il voto tiro la monetina e come va va! 😉

  4. Fabio says:

    Ma sto benedetto film è piaciuto molto solo a me ? 🙁
    Io lo trovo anche meglio del gia validissimo District 9, il mix di azione e critica sociale (spaventosamente simile alla realtà) mi è piaciuta assai.

    Sui pro e i contro la penso all’opposto, la Foster è l’unico neo della pellicola, lei è una brava attrice, ma qui è inutile, il suo personaggio è una macchietta, doveva svilupparlo meglio, mentre Damon, attore che apprezzo, l’ho trovato in parte.

  5. Fabio says:

    PS il cattivo di Sharlto Copley è troppo figo 😉

  6. Omonero says:

    ai “farlocchissimi addominali disegnati con la bomboletta” ho sputato il panino nel piatto per non soffocare. Mi vuoi ammazzare in pausa pranzo? 🙂

  7. Cyberluke says:

    Ti dico solo una cosa.
    È l’unica volta in cui la mia recensionenegativa su Fantascienza.com è stata appoggiata praticamente da tutti.
    Quando ho stroncato After Earth, c’è chi ha avuto il coraggio di difendere Will Smith e Shyamalan.
    Quando ho parlato bene di Star Trek: Into darkness, i trekker più accaniti mi sono saltati alla gola.
    Quando ho sputato su Man of Steel, c’è stato chi gridava al capolavoro incompreso.
    Ma su Elysium… un coro unanime di pernacchie. 😀

  8. Death says:

    Eheh, ho letto la tua recensione al vetriolo! Io sono effettivamente partito senza grosse aspettative, dal trailer avevo fiutato che si sarebbe trattato di “sparatorie e scazzottate con esoscheletri potenziati” e quindi, alla fin fine, mi sono pure divertito!
    D’accordissimo con te sul fatto che District 9 gli sia infinitamente superiore!

  9. Michael Jail Black says:

    Ho visto il film ieri e’ sono assolutamente daccordo anche io! Un film a meta anzi sembra quasi che sia stato volutamnete tagliato e di brutto, infatti sembra che alcune scene si attacino uno al altra senza una vera continuita. Secondo me ce lo zampino della pgi-13(bastarda!). Ma la mia vera domanda e’: visto che mi sono scaricato una versione pessima da un cinema thailandese, nel film proiettato in italia le scene gore come gente che esplode e la faccia strappata si vedono per intero o pure sono state tagliate?

  10. John Carpentiere says:

    Ma che grande merda sto film! Una vera delusione! Tutti quei effetti spaciali figi si ma poi’ nada, non puoi’ fare un film dove c’è un cattivo figissimo con la katana e poi non fargli fare nulla! Se fosse stato girao da Verhoeven adesso avremmo un capolavoro, epic fail!

    La stronzata di gente che paragonava sto film a Blade runner l’ho sentita anche io, tristezza assurda…

    • Death says:

      Mi piacerebbe parlarci perché non vedo alcuna analogia tra i due film °_°
      Copley è davvero fighissimo e trash, con esoscheletro e katana sembra uscito dritto dritto da Metal Gear Solid. Certamente Verhoeven avrebbe vitalizzato il tutto in maniera migliore e più pungente, non ci piove 😉